Nuova Hyundai IONIQ 5

Primo contatto con la IONIQ 5 per la città di Milano.

Prima di entrare nel dettaglio facciamo un passo indietro e andiamo a scoprire insieme la parola IONIQ, che nasce dalla fusione dei termini “ion” (ione) e “unique” (unico), è stata usata per prima volta quando Hyundai ha annunciato l’avvio del “Progetto IONIQ”, un programma di ricerca e sviluppo a lungo termine incentrato sulla mobilità eco-sostenibile. Sulla base di tale progetto, nel 2016 Hyundai ha presentato la prima vettura denominata IONIQ.

Ecco ora siamo pronti per sapere tutto sulla nuova IONIQ 5 – crossover elettrico di medie dimensioni nonché primo modello del nuovo brand IONIQ dedicato ai veicoli a batteria (BEV) – rappresenta un nuovo punto di riferimento per ridefinire la mobilità elettrica, grazie a un’ampia gamma di caratteristiche sostenibili e innovative.

Ho provato la Ioniq 5 a Milano ecco qui com’è andata, Quattro chiacchiere con Paolo Sperati Senior PR Hyundai Italia

IONIQ 5 è basata sulla piattaforma dedicata ai veicoli elettrici a batteria (BEV) di Hyundai Motor Group, denominata Electric-Global Modular Platform (E-GMP), che le consente di ottenere proporzioni uniche in virtù del passo allungato.

Grazie alla piattaforma E-GMP, IONIQ 5 offre un design degli interni innovativo, che impiega materiali eco-compatibili in numerosi punti di contatto, prestazioni elevate abbinate a una ricarica ultrarapida e la funzione Vehicle-to-Load (V2L), oltre a sistemi di connettività e di guida assistita avanzati, in grado di offrire agli acquirenti la miglior esperienza di viaggio e di assicurare al contempo la massima sicurezza a bordo. 

Il design all’avanguardia di IONIQ 5 rievoca il carattere audace di Hyundai Pony, la prima vettura di produzione dall’azienda, attraverso la reinterpretazione di un design senza tempo – un tema che verrà ampliato con la crescita della gamma IONIQ.

La parte anteriore del veicolo è dotata del primo cofano a conchiglia di Hyundai e delle accattivanti luci sottili all’interno della mascherina anteriore. La fanaleria con design a pixel incorpora le peculiari luci diurne (DRL), e lo stesso effetto è ripreso anche nella parte posteriore del veicolo.

Le linee anteriori e posteriori del veicolo si uniscono nelle portiere, offrendo un altro esempio del design “Parametric Dynamics” di Hyundai, usato per la prima volta su Nuova TUCSON. Ai lati, le maniglie a scomparsa consentono di ottenere una linea pulita e una maggior efficienza aerodinamica.

La forma robusta del montante C, ispirata al concept Hyudai “45”, conferisce a Nuova IONIQ 5 un aspetto imponente, identificabile anche da lontano. I cerchi, ottimizzati dal punto di vista aerodinamico, riprendono ulteriormente il tema stilistico “Parametric Pixel” e sono disponibili con un diametro di 20’.

Il passo allungato (3.000 mm) ha permesso ai progettisti di Hyundai di applicare un tema di “Living Space” agli interni, anziché un approccio convenzionale. Chiaro esempio è la “Universal Island”, una console centrale mobile che può scorrere avanti e indietro fino a 140 mm, consentendo una maggior libertà di movimento all’interno del veicolo. IONIQ 5 è anche dotata di sedili anteriori regolabili elettricamente, che possono essere inclinati fino a raggiungere l’angolazione ottimale, offrendo agli occupanti una sensazione di estrema leggerezza, nonché l’adeguato supporto per la parte inferiore delle gambe. Inoltre, i sedili posteriori regolabili elettricamente possono essere spostati avanti e indietro fino a 135 mm.

Numerosi punti di contatto interni – come sedili, rivestimento del tetto, finiture delle portiere, pavimento e bracciolo – sono realizzati con materiali eco-compatibili ricavati da fonti sostenibili, quali bottiglie in PET riciclate, filati di origine vegetale (PET biologico) e filati di lana naturale, ma anche ecopelle trattata con estratti di origine vegetale e vernici biologiche derivate da estratti vegetali.due tagli per la batteria, da 58 kWh o 72,6 kWh, nonché tra due configurazioni di trazione: un solo motore posteriore oppure un motore anteriore e un motore posteriore. Tutte le configurazioni di trazione e batteria forniscono una notevole autonomia di guida e una velocità massima di 185 km/h

La piattaforma E-GMP di IONIQ 5 è compatibile con infrastrutture di ricarica a 400V e 800V: offre di serie una capacità di ricarica a 800V, e consente anche la ricarica a 400V senza la necessità di componenti o adattatori aggiuntivi. Utilizzando un caricatore da 350 kW, IONIQ 5 consente una ricarica dal 10% all’80% in appena 18 minuti, che si traduce in un tempo di cinque minuti per ottenere autonomia di 100 km. Inoltre, IONIQ 5 offre l’innovativa funzione V2L, che permette ai clienti di ricaricare qualsiasi dispositivo elettrico, quali biciclette, monopattini o attrezzature da campeggio, usando la batteria della vettura.

La funzione V2L può erogare fino a 3,6 kW di potenza. L’ampia doppia plancia configurabile è dotata di un display touchscreen da 12” per il sistema infotainment e di un display digitale aperto da 12.3” riservato al quadro di bordo, che può essere personalizzato in base alle modalità di guida. Inoltre, per la prima volta su una vettura Hyundai, IONIQ 5 è stata equipaggiata con un Head-Up Display a realtà aumentata (AR HUD) che, in pratica, converte il mondo esterno in un display.

I conducenti potranno utilizzare la tecnologia AR per proiettare informazioni utili, quali percorsi, funzioni di sicurezza avanzate direttamente sul parabrezza, entro il proprio campo visivo.

Hyundai ha integrato l’ultima versione dei suoi servizi telematici ottimizzati Bluelink®, che offrono una gamma di nuove funzioni e permettono agli utenti di controllare l’auto con il proprio smartphone o con la voce, per rendere l’esperienza di guida ancor più confortevole e piacevole.

IONIQ 5 è dotata di una versione ancora più evoluta della famiglia di avanzati sistemi di assistenza alla guida Hyundai “SmartSense”, che garantisce livelli di sicurezza e comfort in viaggio ancora più elevati. 

Ankle Cheap Christian louboutin Women Ron Ron Louboutin 100mm Red Black Pumps Sale Women.