A bordo della Renault Clio E-Tech Hybrid – la Clio più tecnologica di sempre

E-TECH: sistema brevettato Renault, frutto di innovazioni tecnologiche nei veicoli 100% elettrici e nella F1

Amiche e Amici di SheMotori non è la prima volta che salgo a bordo della Clio, la conosco, mi piace, la city car Clio è sempre al passo con i tempi, ogni sua generazione è fresca e piena di novità come questa!
L’avevamo provata alla presentazione stampa nazionale in Italia, in un percorso tra Milano centro e Edolo, ma guidarla per qualche giorno è cosa ben diversa e la nostra prima impressione è stata confermata ottima compagna di tutti i giorni 😉

Devo ammettere che il suo design è sempre bello, la forma semplice e scolpita nei punti giusti, le conferisce un personalità genuina come lo è la sua anima green 😉 come ben sapete dal primo lancio nel 1990, Clio è diventata il best-seller del Gruppo Renault in tutto il mondo nel 2020 con 18.893 e oggi Clio si attesta ancora come autovettura straniera di segmento B più venduta in Italia.  Piace sia a noi Donne che a voi maschietti infatti le declinazioni sport soprattutto RS vi gustano lo so!

Ma ora lei è molto più!
Da 30 anni Renault ha saputo conservare il DNA che ha decretato il successo della city car di punta e proprio la 5° generazione di Clio porta con sé tutti i vantaggi e gli elementi distintivi delle precedenti quattro generazioni, raggiungendo ancora un traguardo in più. è la Clio più tecnologica di sempre.

L’attuale Clio V rappresenta anche la storia di un’automobile che ha voluto rendere accessibile l’innovazione e offrire ai suoi clienti equipaggiamenti e prestazioni all’altezza del segmento superiore. Un percorso di democratizzazione della tecnologia confermato anche oggi dall’introduzione dell’innovativa motorizzazione E-Tech Full Hybrid, sintesi del know-how e dell’esperienza di Renault nei veicoli elettrici e in Formula 1. 


Tutto il know-how elettrico di Renault è stato applicato ai veicoli ibridi per costruire una tecnologia rivoluzionaria, che permette alla vettura l’avvio sistematico al 100% elettrico, massima efficienza nella gestione del carburante, accelerazioni all’altezza di un veicolo elettrico e la frenata rigenerativa, come in un veicolo elettrico, consente elevate capacità di ricarica della batteria. 

Ma la motorizzazione ibrida non è solo frutto del know-how Renault sui veicoli elettrici, a questo, infatti, si aggiunge il legame indissolubile di Renault con il motorsport e il coinvolgimento nel mondo della Formula 1 da oltre 40 anni, che sono stati fondamentali per lo sviluppo delle motorizzazioni ibride E-TECH di Renault. Preparando l’introduzione dell’ibrido in Formula 1 nel 2014, diversi ingegneri, esperti di ibridazione e oggi responsabili dei modelli E-TECH Hybrid di Renault, hanno lavorato sullo sviluppo del motore ibrido della Formula 1 nello stabilimento di Viry-Châtillon. Hanno così acquisito una conoscenza approfondita delle strategie di gestione energetica, che hanno successivamente sfruttato per sviluppare questi modelli.

La motorizzazione ibrida E-TECH di Renault che è stata sviluppata è l’erede di quella della concept car EOLAB che è stata presentata al Salone di Parigi del 2014.
I punti di contatto tra la Formula 1 e i veicoli di serie sono numerosi e tra questi spiccano: il sistema di recupero dell’energia e il suo riutilizzo, nonché l’adozione di una trasmissione automatica Multi-mode innovativa con innesto a denti, una novità assoluta per i veicoli di serie.
Il risultato è una vera e propria motorizzazione ibrida innovativa – e non un motore termico semplicemente elettrificato – che democratizza l’esperienza elettrica e le tecnologie del motorsport con tutti i loro benefici. 


Questa quinta generazione di CLIO ha inaugurato una nuova piattaforma modulare, chiamata CMF-B senza precedenti nell’Alleanza, progettata fin dall’inizio per essere elettrificata.
L’architettura del gruppo motopropulsore della motorizzazione E-TECH Hybrid di Clio ha basi in comune proprio con quella delle monoposto di Renault DP World F1 Team e si avvale dell’esperienza elettrica della Marca, utilizzando, inoltre, componenti progettati dall’Alleanza. 

Questa architettura, prevede due motori elettrici – un “e-Motor” e uno starter ad alta tensione di tipo HSG (High-Voltage Starter Generator) – una batteria agli ioni di litio da 1,2 kWh (230V) e una trasmissione Multi-mode innovativa con innesto a denti priva di frizione associata ad un motore benzina da 1.600 cc di nuova generazione, appositamente rivisitato per l’occasione. Il motore elettrico principale assicura l’avviamento della vettura e la trazione alle ruote in modalità completamente elettrica fino a 75 Km/h.

L’associazione rivoluzionaria dei motori elettrici e della trasmissione con innesto a denti permette di ottimizzare e rendere fluido il cambio marce, la gestione dell’energia e migliorare il rendimento energetico. L’assenza della frizione in questa trasmissione innovativa consente di avviare il motore al 100% in modalità elettrica senza sollecitare il motore termico. È il motore elettrico principale che assicura sistematicamente l’avviamento della Clio E-Tech Hybrid, offrendo l’ulteriore vantaggio di una coppia immediatamente disponibile e per un avviamento particolarmente reattivo.

Nel tecnico
La tecnologia E-TECH di Clio si basa su un’architettura “serie-parallelo”, che le consente di combinare i vantaggi dei vari tipi possibili di ibridazione (serie, parallelo e serie-parallelo). I motori possono funzionare in modo indipendente o concertato, dirigendo l’energia verso le ruote o verso la batteria.
Il gruppo motopropulsore gestisce i motori e i loro contributi a seconda delle esigenze di accelerazione e potenza, nonché delle opportunità di rigenerazione della batteria. Gli ingegneri di Renault hanno sviluppato una soluzione rivoluzionaria per proporre un’offerta ibrida coerente, originale ed esclusiva, che vanta più di 150 brevetti e che, grazie all’ architettura ibrida “serie-parallelo”, può offrire il massimo delle combinazioni di funzionamento tra i vari motori riducendo al minimo la CO2 in fase di utilizzo. 

Clio E-Tech Hybrid si inserisce in questo contesto con una tecnologia che punta sull’efficienza e l’ottimizzazione delle risorse energetiche, la riduzione dei consumi e il contenimento delle emissioni.

Clio E-Tech Hybrid emette infatti 96 grammi di CO2/km (valori WLTP) e consente di viaggiare quasi sempre a zero emissioni in città. Inoltre, gode di tutti i vantaggi ecologici riconosciuti dalle istituzioni alle auto ibride dove quasi tutte le amministrazioni regionali e locali del Paese, attribuiscono agevolazioni fiscali e benefici reali, come ad esempio l’esenzione del bollo per tre anni, il parcheggio gratuito sulle strisce blu, l’accesso agevolato o gratuito alle zone ZTL e il permesso di circolare durante i blocchi del traffico. Le batterie da 1,2 kWh montate su Clio hanno una durata di vita di circa 10 anni e sono, peraltro, garantite per 8 anni /160.000 km.
Le batterie?
Il Gruppo Renault recupera il 100% delle batterie alla fine della prima vita e, come per i veicoli elettrici, anche le batterie dei veicoli ibridi giunte a fine vita saranno sistematicamente raccolte per essere riciclate. 

Autoricarica “gratis” 
La motorizzazione full Hybrid introdotta su Clio rafforza ulteriormente l’offerta motori più completa del segmento. Una vettura con eccellente gestione del carburante, che grazie alla frenata rigenerativa consente elevate capacità di ricarica della batteria. Su Clio E-TECH Hybrid, l’efficacia è massima durante l’utilizzo cittadino.

La capacità di rigenerare la batteria in fase di decelerazione e di frenata simile a quella dei veicoli elettrici è massimizzata dalla nuova modalità di guida B-Mode, che permette di incrementare ancora di più la rigenerazione energetica. Queste caratteristiche consentono di ottimizzare i consumi e la guida in modalità elettrica.
Con Clio E-Tech Hybrid si può di circolare fino all’80% del tempo in città in modalità full electric, con una riduzione che può andare fino al 40% rispetto ai motori termici in ciclo urbano. In ciclo misto, la Casa francese dichiara che la Clio E-TECH Hybrid, consuma 4,3 litri/100 km (ciclo misto WLTP).
Il recupero e il riutilizzo dell’energia sono componenti fondamentali del sistema ibrido di Clio E-TECH. Il recupero energetico in frenata permette di ricaricare la batteria “gratis”, ma anche di evitare di usare i freni e quindi di consumarli. Dopo aver recuperato l’energia, la si può riutilizzare per far andare l’auto senza consumare neppure una goccia di benzina. Si può, quindi, guidare in modalità full electric o termica e, se la potenza termica eccede il bisogno, la batteria si ricarica accumulando energia, per essere utilizzata in un secondo momento.

Clio E-TECH Hybrid propone un’esperienza di guida inedita, basata su un sistema intelligente in cui ilconducente non si occupa di nessun parametro, in quanto è la tecnologia E-TECH che lo fa automaticamente e in modo impercettibile. Si ottengono, così, un livello di comfort notevole e una guida più riposante, senza sacrificare la performance e il piacere di guida offerto da un significativo contributo elettrico. 

Grazie ai settaggi MULTI-SENSE, il conducente può scegliere la modalità di guida a seconda dei sui gusti o del percorso che si appresta a fare.
La modalità elettrica anche con forte accelerazione può arrivare fino a 70-75 km/h e la disponibilità della coppia all’accensione e in accelerazione è immediata per un risultato inedito nel segmento di CLIO. Clio dispone di un gran numero di possibilità di guida, che consente di far circolare l’auto in modalità elettrica, termica o mista, con entrambe le energie, scegliendo il miglior rapporto di trasmissione.

Tutto questo permette di registrare livelli di consumi e un piacere di guida veramente soddisfacente. Si possono usare i motori elettrici per fornire potenza extra, sommando la potenza dei motori elettrici a quella del motore termico e questo, è normalmente quello che accade con i veicoli ibridi, nella Formula 1 come su strada.
La nuova Clio E-TECH Hybrid offre una reattività dinamica tra le migliori del mercato, che si concretizza in una capacità di accelerazione da 80 a 120km/h in soli 6,9 secondi e da 0-50 Km/h in soli 3,9 secondi. La somma dei dispositivi ibridi aggiunge al veicolo un peso di soli 10 chili circa rispetto alla motorizzazione dCi 115.
Inoltre, si mantiene fedele alla versatilità che caratterizza il suo DNA da 30 anni

#NuovaClioE-tech #Renault #ReGeneration

Ankle Cheap Christian louboutin Women Ron Ron Louboutin 100mm Red Black Pumps Sale Women.