La McLaren ibrida entra nelle fasi finali dei test

Sarà presentata nella prima metà del 2021

La prima supercar ibrida ad alte prestazioni (HPH) prodotta in serie da McLaren Automotive è entrata nelle fasi finali dei suoi programmi di sviluppo e test, che comportano la guida su strade pubbliche. La nuovissima supercar sarà la prima McLaren costruita su una nuova struttura in fibra di carbonio, battezzata McLaren Carbon Lightweight Architecture (MCLA). Ottimizzata per i propulsori ibridi ad alte prestazioni e le tecnologie di guida di ultima generazione, questa architettura eleva le pionieristiche tecnologie del telaio leggero McLaren a nuovi livelli, sfruttando le capacità dell’azienda nell’ingegneria superleggera, un vantaggio che ha le sue radici nelle origini del motorsport del marchio. Progettata, sviluppata e prodotta nel Regno Unito presso il McLaren Composites Technology Centre (MCTC), struttura all’avanguardia che ha comportato un investimento di 50 milioni di sterline nella regione dello Sheffield, la nuovissima struttura flessibile sosterrà la prossima generazione di supercar ibride McLaren che arriveranno sul mercato nel corso dei prossimi anni. 
Il propulsore ibrido ad alte prestazioni, dotato di un nuovissimo motore a combustione interna V6, offre livelli sorprendenti di prestazioni e un’esperienza di guida unica, oltre a fornire capacità di guida in sola modalità elettrica EV a medio raggio. 

Questa nuovissima supercar McLaren è il distillato di tutto ciò che abbiamo creato fino ad oggi; tutto ciò che abbiamo imparato e attuato”, ha commentato Mike Flewitt, CEO, McLaren Automotive. “Questo è un nuovo tipo di McLaren per una nuova era, un’auto straordinaria per i conducenti che offre prestazioni eccezionali e un’autonomia completamente elettrica in grado di coprire la maggior parte dei percorsi urbani. Guardiamo a questa nuova McLaren come una vera supercar di “prossima generazione” e non vediamo l’ora di mostrarla ai clienti.” MEDIA 

La nuovissima supercar di “prossima generazione” della McLaren si avvale di tutta l’esperienza tecnologica nella progettazione, sviluppo e costruzione delle hypercar e delle supercar più innovative e desiderabili, ultra leggere al mondo. 

“Per noi, la tecnologia leggera e le alte prestazioni con tecnologia ibrida vanno di pari passo per ottenere prestazioni migliori e veicoli più efficienti”, ha spiegato Flewitt. “La nostra competenza nei materiali compositi leggeri e nella produzione di fibre di carbonio, combinata con la nostra esperienza nelle tecnologie delle batterie all’avanguardia e nei sistemi di propulsione ibrida ad alte prestazioni, ci mette nella posizione ideale per fornire livelli senza compromessi di guida ibrida ad alte prestazioni che fino ad ora erano semplicemente irraggiungibili.” 

La nuovissima supercar ibrida si collocherà nella gamma di prodotto tra la GT e la 720S McLaren e la sua introduzione rafforzerà ulteriormente la presenza dell’azienda nel settore delle supercar. La gamma Super Series, introdotta nel 2015 con il lancio della 570S, cessa dalla fine di quest’anno la sua produzione con la 620R, una serie limitata ispirata alla GT4, l’ultimo modello prodotto. 

Ankle Cheap Christian louboutin Women Ron Ron Louboutin 100mm Red Black Pumps Sale Women.