Adria Motor Week

Appuntamento al prossimo anno

Adria Motor Week ha chiamato e il pubblico ha risposto, nonostante i pronostici del meteo: il nuovo contenitore di gare e di spettacoli a tema motoristico ha debuttato regalando tre giorni di show in contemporanea in pista, nel kartodromo – trasformato in circuito da rally – e nel paddock.
Le emozionanti gare in pista, le sfide incrociate dall’esito immediato, lo spettacolare drifting anche con i camion, le selezioni del Rally Italia Talent, il Trofeo Suzuki, le finali di Formula X, le sfide del TCR, del Turismo e del GT, il Trofeo Italia Rally e la R5-R4 Cup, questo il piatto ricco nei tre giorni dell’Adria Motor Week, organizzato direttamente dall’autodromo veneto.

 
LE GARE IN PISTA – Nella terza giornata sulla pista sono andate in scena le gare a inseguimento sul lungo rettilineo di Adria. Nella classe TCR una bella serie di sfide 1 contro 1 ha portato ad una finale incandescente fra due Audi: quella di Jonathan Giacon, portacolori del team Tecnodom, e quella di Alessandro Berton, alfiere della Scuderia del Girasole. I due hanno concluso in quest’ordine dopo un testacoda di Berton, che ha servito su di un piatto d’argento a Giacon la vittoria della prima edizione. Terzo gradino del podio per Alan Regazzo, che ha battuto Massimo Arduini, mentre Nicola Guida ha mancato di poco la finale e ha concluso quinto davanti a Riccardo Romagnoli, penalizzato dalla rottura di un semiasse.Nella classe Turismo Mauro Trentin si è aggiudicato una vittoria inaspettata al volante della Renault Clio Cup davanti alla Leon MK2 di Andrea Marchesini e alla Clio di Silvano Bolzoni, nella GT Cup vittoria per la Ferrari 488 Challenge di Maurizio Pitorri.


I RALLY – Nella pista del kart è andato in scena il Trofeo Italia Rally, sempre con la formula delle sfide a eliminazione: il vincitore è Alessio Bellan su Renault Clio R3, davanti a Eros Finotti su Peugeot 208 Rally. Nella R5-R4 Cup Manuel Palamenghi si è affermato su Gimmy Medé.


CON IL COORDINAMENTO SPORTIVO DI ACI SPORT – “Adria Motor Week 2019 è stata una bella e nuova esperienza organizzativa e gestionale anche se ha giovato indubbiamente del background posseduto dal Motor Show di Bologna”, ha detto Gianluca Marotta, direttore di gara dell’evento per ACI Sport“Adria International Raceway, con le sue tre configurazioni di tracciato, si è ben prestata sia all’organizzazione che alla fruibilità degli spazi destinati ai clienti sportivi, ai teams ed agli spettatori, offrendo uno scenario polivalente e con funzionamento simultaneo ed integrato dedicato interamente al Motorsport. 
“Belle le gare, avvincenti uno contro uno sia con le vetture da velocità, sia con le vetture in configurazione rally, anche se disputate interamente con condizioni Wet Race. Indubbiamente ha giovato il coordinamento sportivo di ACI Sport Spa”, ha sottolineato Marotta.
Buona la prima, insomma! A dicembre 2020, assieme alla famiglia Altoè che ringrazio, porremo in essere i correttivi legati agli eventuali piccoli deficit della prima edizione, ripetendo in maniera molto più amplificata ed articolata l’operazione Motor Week, confermando a pieni voti la location del circuito rodigino. Un grazie particolare va a tutti coloro che sono stati presenti”, ha concluso Marotta.

VERSO IL FUTURO, CON MODIFICHE E SORPRESE –
 “Siamo soddisfatti di questo primo appuntamento: non tanto per i numeri ma perché siamo riusciti a far partire l’evento, pur avendolo organizzato in tempi ridotti”, ha dichiarato Mario Altoè, direttore di Adria Raceway. “In questo weekend con la prima edizione di Adria Motor Week abbiamo rodato la struttura, e abbiamo avuto la conferma che si presta bene ad una manifestazione del genere: è l’ideale per ospitare gare in contemporanea e ha uno spazio importante al coperto per i team e per l’esposizione.
“Siamo già al lavoro per la prossima edizione, con alcune modifiche e sorprese. Ad esempio, abbiamo visto che il tracciato rally ricavato nella pista  Kart è molto spettacolare e vogliamo ampliare le attività in quell’area. Inoltre, stiamo già pensando ad  un aggiustamento di data, anche se rimarrà sempre nello stesso periodo. Aspettiamo i calendari delle gare per 2020 per evitare concomitanze con altri eventi”, conclude Mario Altoè.

Ankle Cheap Christian louboutin Women Ron Ron Louboutin 100mm Red Black Pumps Sale Women.