Gran Premio Nuvolari 29a edizione: trionfano Passanante e De Alessandrini

Quattro chiacchiere con Miki Biasion …

Si è conclusa domenica la 29a edizione del Gran Premio Nuvolari, partita venerdì 20 settembre dalla splendida cornice di Piazza Sordello a Mantova dove più di 300 equipaggi hanno omaggiato il mito di Nivola su un percorso impegnativo di oltre 1000 km.

 Ad aggiudicarsi l’edizione 2019 è stato l’equipaggio n. 72 di Mario Passanante e Raffaella De Alessandrini – Scuderia Franciacorta Motori –  al volante di una Fiat 508 C del 1937. La coppia, sempre nelle prime posizioni durante i primi due giorni di gara, ha dimostrato grande abilità e competenza nelle ultime prove speciali. Questa vittoria giunge a dieci anni esatti dall’edizione 2009 quando Mario Passanante, con la stessa vettura, tagliò per primo il traguardo di Piazza Sordello.

 Ma prima di passare a raccontarvi …vi lasciamo con la nostra intervista fatta a Miki Biasion, x pilota di rally italiano e pilota di rally raid, due volte campione del mondo rally nel 1988 e nel 1989…

“Meglio di così non poteva andare, sono veramente felice! Ho già vinto il Gran Premio Nuvolari due volte, nel 2008 e nel 2009, e quest’anno siamo finalmente riusciti a ripetere il successo. Per noi appassionati di auto vincere una manifestazione di questo livello ha un valore inestimabile, perché non è facile gestire una vettura di 80 anni per più di 1000 km. Ho agguantato la vittoria grazie alla mia navigatrice Raffaella”. – ha dichiarato Mario Passanante. “È stata una gara molto impegnativa, ma veramente bella. Ho già partecipato al Gran Premio altre volte, ma non ero mai riuscita a vincere: davvero una bella emozione”. – aggiunge Raffaella De Alessandrini.

Secondo classificato l’equipaggio n.94 di Giovanni Moceri e Himara Bottini a bordo di una Fiat 508 C del 1939. Moceri, nonostante la grande performance, non è riuscito a bissare il successo dello scorso anno.

Al terzo posto l’equipaggio di Andrea Vesco e Manuela Tanghetti (n.34) con un’Alfa Romeo 6C 1750 SS del 1929, autore di una grande rimonta.

 La storica manifestazione, immancabile nel panorama della regolaità Classica, ha visto la consueta partecipazione della Scuderia Volvo Club, unica scuderia ufficiale ai blocchi di partenza per tenere alto valore dell’heritage di una Casa automobilistica che fa dello sguardo alla propria storia un assoluto punto di forza per guardare al futuro con maggior consapevolezza, mantenendo intatto il proprio DNA.

Per l’occasione sono state schierate tre vetture, nell’ordine una PV444 del 1947 affidata alla guida esperta di Antonino Margiotta e Valentina La Chiana e al via con il numero 98, la P120 Amazon, bellissima nella sua livrea bicolore con numero 220  ed equipaggio Massimo Zanasi-Guido Urbini e per finire l’inconfondibile PV544 del1965 portata in gara con numero 282 dall’equipaggio Leonardo Fabbri-Vincenzo Bertieri.

Domenica sono saliti sulla passerella di Piazza Sordello ottenendo rispettivamente il 10°, il 12° e il 26° posto nella classifica assoluta. Risultati che, in termini di punteggio, posizionano la Scuderia Volvo Club al secondo posto della classifica del Campionato Italiano Grandi eventi 2019, organizzato da Aci Sport e di cui il gran premio Nuvolari fa ufficialmente parte.

Il Gran Premio Nuvolari rappresenta un’occasione unica per poter ammirare da vicino delle vintage car leggendarie che hanno fatto la storia dell’automobilismo mondiale e che si ritrovano a Mantova per partecipare ad una delle gare più importanti al mondo. Il mito del grande Nivola è sempre forte e presente ogni anno e rivive grazie ai numerosi appassionati che condividono le emozioni di un viaggio straordinario a bordo di veri e propri capolavori di storia, meccanica e design, un parterre unico al mondo. 

 Quest’anno si è registrato un numero di presenze record: oltre 300 gli equipaggi provenienti da tutto il mondo. 17 i paesi rappresentati: Argentina, Australia, Austria, Belgio, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Italia, Lussemburgo, Olanda, Polonia, Repubblica Ceca, Repubblica di San Marino, Russia, Spagna, Svizzera. 45 le case automobilistiche in gara: dalle italiane Alfa Romeo, Maserati, Fiat, Lancia, OM e Ferrari alle inglesi Triumph, Jaguar, Aston Martin e Bentley; dalle statunitensi Chrysler e Chevrolet, alle tedesche Mercedes, BMW e Porsche fino alle pursang francesi firmate Ettore Bugatti e la svedese Volvo. Altro record per il Nuvolari sono le 95 vetture anteguerra che hanno partecipato alla gara.

 Durante questa 29a edizione gli oltre 300 equipaggi hanno affrontato un percorso di 1025 km in gran parte rinnovato: 
– Prima tappa: da Mantova a Bologna, passando lungo le rive del Lago di Garda, le montagne del Baldo e la Pianura Padana.
 -Seconda tappa: da Bologna a Rimini, attraversando gli scenari unici del centro Italia, i celebri passi appenninici della Raticosa e della Futa e città di straordinaria bellezza come Siena e Arezzo.

 -Terza tappa: da Rimini a Mantova, passando per Faenza, l’Autodromo di Imola Enzo e Dino Ferrari e Ferrara.

 Organizzata da Mantova Corse, la manifestazione di regolarità è riservata ad automobili d’interesse storico costruite tra il 1919 e il 1972, secondo le normative F.I.A., F.I.V.A., ACI Storico e ACI Sport. 

Come da tradizione, il Gran Premio Nuvolari è affiancato da prestigiosi sponsor: Red Bull, “Special Partner”, che anche quest’anno fa rivivere il mito di Tazio Nuvolari; Eberhard & Co., “Official Partner & Timekeeper” per il 30esimo anno consecutivo e da sempre a fianco del Gran Premio; Gruppo Finservice, “Technical Partner” e leader della finanza agevolata; Argo Racing, “Technical Partner” per la fornitura dei gps di localizzazione delle vetture, Siglacom “internet provider”, Fico Eataly World il parco agroalimentare simbolo della tradizione culinaria italiana nel mondo, Gruppo Bossoni Automobili, “Technical Partner”.

 L’evento in onore di Nuvolari è la seconda prova di “Epoca Championship”, il Campionato Italiano Grandi Eventi di Aci Sport, del quale fanno parte anche la Coppa d’Oro delle Dolomiti (18-21 luglio 2019), la Targa Florio (10-13 ottobre 2019) e la Coppa delle Alpi by 1000 Miglia (03-08 dicembre 2019).

 Alla Partenza del Gran Premio Nuvolari, abbiamo avuto l’occasione di fare quattro chiacchiere con Valentina La Chiana che ci ha raccontato il mondo della Regolarità classica visto dagli occhi di una donna.
Sarà infatti lei la protagonista del nuovo SheTalks che a breve triverete qui e sui canali social. Stay Tuned!

Ankle Cheap Christian louboutin Women Ron Ron Louboutin 100mm Red Black Pumps Sale Women.