Mahindra KUV100 NXT e MAHINDRA XUV500

Mahindra rinnova la KUV 100 e la XUV500, le abbiamo provate in pista e off-road all’Autodromo di Franciacorta

Ad oltre un anno di distanza dall’introduzione sul mercato europeo, avvenuta nell’aprile 2018, il CitySUV compatto Mahindra KUV100 si presenta oggi in una nuova veste.
Ecco qui la nostra prima prova con KUV100 e KUV500

L’obiettivo di Mahindra nel nostro continente è quello di continuare Il processo di crescita iniziato lo scorso 2018, con l’introduzione di almeno un nuovo modello all’anno nell’arco di un quinquennio. Per queste ragioni i prossimi obiettivi commerciali davvero sfidanti. Si vuole arrivare a 6.000 veicoli venduti nel 2022 , attraverso un ulteriore ampliamento della gamma, che sarà composta da quattro modelli SUV e un pick-up. Il cammino è già iniziato, dato che Mahindra in Europa ha venduto il 47% in più rispetto all’anno precedente, grazie soprattutto all’Italia.

L’obiettivo dei prossimi dodici mesi è quello di aumentare ancora il numero di KUV100 immatricolati e di ampliare la fascia di età dei potenziali acquirenti. Seconda auto di famiglia, auto casa-lavoro, auto per single, prima automobile per neopatentati, auto per lei. Disegnato, progettato e sviluppato presso il Mahindra Research Valley a Chennai (India), KUV100 NXT è costruito su una piattaforma monoscocca nell’impianto di Chakan, Pune, Maharashtra (India).

Lo stile è sicuramente una delle caratteristiche vincenti del KUV100 NXT: decisamente originale, con linee marcate, sottolineate da profondi tagli sulle fiancate, all’insegna del dinamismo. Forme scolpite con linee decise. Elementi peculiari sono la fascia dei fari anteriori avvolgente, i passaruota pronunciati, le protezioni laterali sottoporta nel colore nero, la linea di cintura alta, lo spoiler integrato con i deflettori anti-turbolenza sopra il lunotto posteriore: dettagli che enfatizzano una presenza scenica da protagonista.

Quali sono state le chiavi del successo di questo modello? A parte il discorso prezzo, certamente centrato , il KUV100 NXT si caratterizza per la sua poliedricità e la forte personalità: coniuga le qualità di un SUV alla praticità di una citycar, per muoversi agevolmente in città e parcheggiare con facilità. La posizione di guida alta offre maggiore visibilità, sicurezza e comodità, e l’abitabilità è eccezionale in relazione alle dimensioni. Infatti le cinque porte e i cinque posti lo testimoniano, con tutto lo spazio che serve per le gambe e le spalle dei passeggeri seduti dietro. Il pavimento è piatto, senza tunnel o altri ostacoli e gli occupanti hanno ben 870 mm tra la seduta posteriore e lo schienale anteriore. L’uso del KUV100 NXT è prevalentemente metropolitano, ma la sua spaziosità lo rende adatto anche a gite fuoriporta.
Ci sono numerosi vani portaoggetti che aiutano a sistemare a bordo tutti gli oggetti e il bagagliaio è adeguato all’utilizzo dell’auto.

A livello di guidabilità, l’altezza da terra di 170 mm e l’escursione delle sospensioni (150 mm all’anteriore e 200 mm per quella posteriore) consentono di affrontare senza problemi gli ostacoli e le insidie delle nostre strade sconnesse. Inoltre, il DNA SUV di Mahindra si vede da queste misure: angolo d’attacco 20° – angolo di dosso17° – angolo d’uscita 29°. Le ruote sono collocate alle estremità della carrozzeria per avere più stabilità e un interasse molto lungo, di 2.385 mm, per lasciare tutto lo spazio possibile a bordo.

Il numero 100 indica le dimensioni e la classe progressiva del mezzo, che rappresenta l’entry level nel mondo Mahindra, in rapporto al top di gamma rappresentato dal modello Mahindra XUV500, anche esso oggi presentato sul mercato in una veste totalmente rinnovata. L’evoluzione del progetto KUV100, ovvero il KUV100 NXT, beneficia di interventi sostanziali sia nell’estetica che all’interno dell’abitacolo. I tecnici indiani sono intervenuti in quattro aeree, evolvendo il design, la tecnologia, le prestazioni, enfatizzando la convenienza.

Per quanto riguarda il design, la versione K8 ha nuovi gruppi ottici anteriori a led multifunzione con faro a doppia parabola, mentre dettagli cromati ora sottolineano i fari fendinebbia integrati nella mascherina. Nuovo anche il gruppo ottico posteriore bi-faro sportivo. Mahindra ha voluto differenziare in maniera più marcata l’allestimento della versione K8 e della K6+. Di conseguenza ha deciso di offrire una serie di contenuti aggiuntivi soprattutto per la K8, mentre la K6+ è configurata con un occhio attento a offrire un prezzo d’attacco molto concorrenziale.

Per quanto riguarda gli esterni, il look della versione K8 cambia radicalmente grazie ai nuovi cerchi neri diamantati. Ora l’immagine del KUV100 NXT è più grintosa e sportiva. La versione K8 a livello estetico si distingue dalla K6+ per questi nuovi bellissimi cerchi e gli indicatori di direzione sugli specchietti. La K6+ mantiene invece i cerchi in acciaio con copricerchi e le frecce laterali.

Nell’abitacolo, la K8 ha i pannelli porte con rivestimenti in tessuto, una nuova consolle nera con inserti black piano, il climatizzatore semi-automatico e il nuovo display da 7” touch screen con infotainment, navigatore e connettività Bluetooth, per effettuare e ricevere chiamate telefoniche in piena sicurezza, senza staccare le mani dal volante. Il sistema d’apertura porte sulla K8 è keyless con avviamento a pulsante e dispone di un vano portaoggetti climatizzato nel cruscotto, caratteristiche erano già presenti sul modello precedente. Sulla K6+ la consolle è la stessa del modello precedente, con il piccolo e funzionale display digitale. Sempre di serie sono l’aria condizionata manuale e l’apertura del bagagliaio dall’interno a comando meccanico, mentre è stato aggiunto il lavatergilunotto.

La gamma vernici include il nuovo Highway Red, davvero molto bello, dinamico ed estremamente racing. Solo per la K8 è disponibile anche il Designer Grey metallizzato. Sono 8 in totale le scelte possibili, inclusi 3 abbinamenti dual tone con tetto nero. Tra gli optional si possono avere le barre protettive in plastica per le portiere, che slanciano notevolmente la linea della vettura e si sposano bene con il nuovo colore rosso. Dal punto di vista tecnico, il nuovo KUV100 NXT monta nuovi supporti motore per dare maggior silenziosità e ridurre le vibrazioni. Il propulsore 3 cilindra beneficia di 5 CV in più, e mantiene la sua ottima coppia costante a partire da 3.500 g/m fino a 4.800.

In tema di sicurezza, l’auto ha una struttura a scocca portante con pannelli in acciaio ad alta resistenza e zone a deformazione controllata. L’impianto frenante con ABS e EBD adotta freni a disco alle ruote anteriori e a tamburo su quelle posteriori. KUV100 dispone di ESP+TCS (Traction Control System) e ovviamente di airbag per conducente e passeggero. Il sistema IntelliPark posteriore di assistenza al parcheggio di serie, è un accessorio indispensabile per semplificare le manovre anche negli spazi più ristretti ed evitare ostacoli improvvisi. KUV100 è dotato anche delsistema di aiuto nelle ripartenze in salita (Hill Hold) e di assistenza nelle discese più impegnative o sdrucciolevoli (Hill Descent Control). I sedili posteriori sono dotati di attacchi Isofix di sicurezza per i seggiolini dei bambini trasportati. La conformazione del cofano motore alta, è studiata per minimizzare gli effetti in caso di impatto con i pedoni. Da rimarcare la presenza, di serie, della ruota di scorta di dimensioni standard, sempre meno frequente nelle dotazioni della maggior parte delle vetture.

Il KUV100 NXT ha una garanzia di 3 anni o 100.000 km e 3 anni di assistenza stradale. Infine, per quanto concerne la gamma, il modello attuale KUV100 m-Bifuel a GPL, introdotto lo scorso gennaio, rimarrà a listino almeno fino alla fine del prossimo mese di ottobre. Poi arriverà la nuova versione basata sul restyling KUV100 NXT.

MAHINDRA XUV500
E’ stato il primo veicolo Mahindra a scocca portante. Comfort e spaziosità nell’abitacolo sono il suo punto di forza, a partire dalle tre file di sedili anatomici, pensati per far viaggiare in tutta comodità sette persone. Tante le modifiche apportate a livello estetico, a cominciare dal frontale con la nuova mascherina e le luci diurne a led, per arrivare nella parte posteriore, dove troviamo il nuovo portellone, il nuovo paraurti e i gruppi ottici sdoppiati. Gli interni premium trasmettono subito l’idea di qualità superiore e attenzione ai dettagli, per questo SUV a vocazione globale.

Si presenta rinnovato nel design e nei contenuti. La ricca dotazione di serie con un ottimo value for money, la comodità e lo spazio interno che consente di ospitare 7 adulti, sono stati i fattori vincenti per ottenere i risultati di vendita raggiunti finora in Europa, e oggi da questo punto

di vista è ancora più evoluto. E’ un mezzo versatile, perfetto per viaggiare nel tempo libero e allo stesso tempo adatto alle esigenze quotidiane di tutta la famiglia. XUV500 all’occorrenza sa affrontare anche i percorsi più impegnativi, grazie al suo DNA da vero fuoristrada. Presentato sul mercato europeo nel 2012 come il primo veicolo della casa indiana pensato per il mercato globale, nel 2015 ha beneficiato di un profondo restyling con la seconda generazioneche ha introdotto numerosi aggiornamenti, sia stilistici, sia tecnici. Nel 2017 il line-up viene arricchito dalla versione W10, che include diverse novità a livello di contenuti e la verniciatura dual tone con tetto nero metallizzato.

Le modifiche apportate a questa terza generazione iniziano dall’ottimizzazione del motore, la cui erogazione è ora più morbida e fluida, senza nessun passaggio brusco nei cambi di marcia e nella salita di giri. I 140 CV di potenza del motore 2.2 litri turbodiesel, con la generosa coppia di 330 Nm, sono sempre all’altezza di ogni situazione. Dal punto di vista estetico, il nuovo frontale dona una personalità forte ma equilibrata e caratterizza il family feeling di tutta la gamma attuale Mahindra. La mascherina con inserti cromati ha perso i caratteristici profili ad andamento verticale a vantaggio di un disegno più lineare. Ai lati troviamo i nuovi gruppi ottici anteriori a doppia parabola, con profili dei proiettori cromati e luci diurne a LED multifunzione. I fendinebbia conservano lo stesso disegno personale

della versione precedente, ma sono ora incorniciati da un inserto nero, con un raccordo cromato (satinato nella versione W6) che li collega agli indicatori di direzione. Nero è il colore dominante della nuova calandra, alla base della quale spicca la slitta parasassi a contrasto, color alluminio. Lungo le fiancate, le versioni W8 e W10 sfoggiano ora una preziosa modanatura cromata sottoporta.

Le novità al posteriore riguardano il nuovo portellone e i nuovi gruppi ottici sdoppiati dal disegno molto originale, che enfatizzano la larghezza posteriore del veicolo, che risulta più sportivo e con una maggior presenza scenica. Sono nuovi anche lo spoiler posteriore aerodinamico e i deflettori laterali che raccordano il terzo finestrino con la coda, abbattendo i fruscii aerodinamici, migliorando aerodinamica e consumi. Per tutte le versioni sono disponibili in optional i grintosi cerchi in lega da 18” nero opaco, che contribuiscono a rendere ancora più aggressivo il look di questo XUV500. Tra gli altri dettagli stilistici dell’XUV500, meritano una segnalazione la pratica forma verticale delle maniglie e la posizione degli indicatori di direzione sui retrovisori, soluzione ripresa ora anche sul KUV100 NXT.

Per quanto riguarda gli interni, i sedili delle versioni W8 e W10 sono in morbida pelle, con una ricercata lavorazione traforata per risultare più freschi, e impunture a vista. La versione W6 ha invece eleganti rivestimenti in tessuto a texture differenziata.

XUV500 mantiene, come da tradizione del modello, una ricca dotazione di serie: le versioni W8 e W10 montano un grande display da 7” touch screen con infotainment, navigatore, Android Auto e telecamera posteriore. Su tutte le versioni sono di serie l’IntelliPark-assistenza al parcheggio con sensori posteriori, i fari aggiuntivi per la visione laterale in curva, il DIS (Driver Information System), il dispositivo Tyre-Tronics (monitoraggio pressione pneumatici), il sistema audio integrato MP3, iPod® e presa USB, la tecnologia audio Arkamys™, la connessione Bluetooth, il vano climatizzato nella consolle centrale e il doppio sistema di climatizzazione a zone per avere la massima efficienza anche nella terza fila di sedili. Il quadro strumenti è di tipo sportivo, a doppio vano concavo con elementi 3D.

E’ disponibile in optional per le versioni W8 e W10 l’Entertainment Pack, con due monitor integrati nei poggiatesta anteriori e sistema audio Premium con DAB (Digital Audio Broadcasting). Sempre in optional l’esclusiva livrea Dual Tone, abbinata ai vetri posteriori oscurati. Infine completano le possibilità di customizzazione di XUV500 alcuni accessori dedicati, come le pedane laterali in acciaio inox lucido, le barre portatutto in alluminio, i deflettori antiturbolenza, il kit cromature e il gancio traino. Il motore resta il valido quattro cilindri 2.2 TD da 140 CV Euro 6, con coppia massima di 330 Nm a 1.600 – 2.800 giri/minuto e cambio manuale a 6 rapporti, per avere tanta potenza fin dai bassi regimi e una prontezza immediata nelle ripartenze. Il sistema Start-Stop consente di ridurre i consumi e le emissioni, con il motore in stand-by dopo 2,5 secondi dall’arresto vettura. L’impianto frenante è a disco, e quelli anteriori sono autoventilanti.

L’insonorizzazione è stata migliorata grazie a supporti motore che assicurano maggior silenziosità e minori vibrazioni. La guida è più piacevole e confortevole, grazie anche al sistema di sospensioni evoluto, progettato per un utilizzo misto in strada e in fuoristrada. Per ottimizzare il comportamento di Mahindra XUV500 in situazioni così diverse tra loro, i progettisti hanno optato per una soluzione a ruote indipendenti a geometria McPherson all’anteriore; mentre il retrotreno adotta il sistema Multilink con molle elicoidali e barre stabilizzatrici, per avere maggiore stabilità, una guida morbida, uno sterzo preciso e il massimo del comfort in ogni situazione.

La trazione può essere FWD (anteriore) o AWD (integrale ad inserimento e controllo automatico) disinseribile, che ripartisce automaticamente la coppia tra asse anteriore e posteriore grazie a un controllo elettronico di ultima generazione, per un piacere di guida che si estende a tutte le superfici. A testimoniare il suo DNA fuoristradistico, Mahindra XUV500 mantiene un’ottima motricità su tutti i terreni, soprattutto per le versioni AWD, e angoli caratteristici di tutto rispetto: angolo d’attacco 28°, angolo d’uscita 23°,angolo di dosso 21°.

Per un veicolo polivalente come XUV500 poter trainare senza problemi carrelli o roulotte può fare la differenza: grazie alla sua generosa coppia motrice la massa rimorchiabile è di ben 2.500 kg. In tema di dotazioni di sicurezza, questo SUV include il doppio airbag anteriore, gli airbag laterali a tendina più airbag, torace, le barre laterali antintrusione. ABS con EBD (per una frenata sempre sicura) ed ESP con sistema antiribaltamento assistono chi guida nelle situazioni più impegnative. XUV500 dispone anche dei sistemi di assistenza alla partenza in salita e di guida in discesa (Hill Hold e Hill Descent Control), fondamentali su fondi scivolosi, nelle salite più impervie e nelle discese più ripide. Per i bambini gli attacchi ISOFIX sulla collocati nella seconda fila di sedili. Quest’ultima e la terza fila sono totalmente abbattibili, per modulare la capacità di carico. XUV500 sarà omologabile anche come autocarro e in questo caso non sarà fornita la terza fila di sedili.

Tre sono gli allestimenti: W6, W8, W10, con diverse tipologie di contenuti, con trazione anteriore o integrale, per un totale di sei versioni disponibili. Ovviamente l’ultima è quella più esaustiva ed è anche l’ultima ad essere stata presentata in ordine cronologico con il precedente modello. Include tra le altre cose il battitacco illuminato con nome vettura e il tetto apribile elettricamente.
La nuova gamma colori comprende tre nuove tinte, tra le quali il Crimson Red e il Lakeside Brown che in realtà è un color bronzo molto elegante e raffinato, specie in modalità dual tone abbinato al tetto nero e ai cerchi da 18” neri opachi. Tutti i modelli Mahindra XUV500 distribuiti sul mercato europeo sono garantiti per 5 anni o 100.000 chilometri, con assistenza stradale per 5 anni.

Ankle Cheap Christian louboutin Women Ron Ron Louboutin 100mm Red Black Pumps Sale Women.