Fiat 124 Spider – test drive

Abbiamo provato la Fiat 124 Spider … emozione, sicurezza e piacere di guida all’aria aperta

Open-Air! è la sua parola d’ordine!
Si deve aprire!
E’ una spider e si guida all’aria aperta, solo guidandola così si VIVONO le pure emozioni che questa vetturetta riesce a trasmettere.
Certo la capote ha la sua eleganza ma Lei la 124 Spider è “capelli” al vento.
La sua storia nasce dal progetto di una collaborazione industriale FIAT e Mazda, che prevede molte parti in comune con la quarta generazione della Mazda MX-5 e la realizzazione della 124 Spider nella fabbrica Mazda di Hiroshima in Giappone. Il motore, così come la carrozzeria, sono progettati interamente dalla FIAT e differiscono da quelli dalla MX-5.

Il nome della vettura e alcuni dettagli richiamano il design esterno della Fiat 124 Sport Spider del 1966 disegnata da Pininfarina.
Noi l’abbiamo provata la con motore 1.400 cc turbo a benzina con 140 CV abbinato al cambio automatico 6 marce trazione posteriore. Equipaggiata con le gomme Bridgestone Potenza, ecco qui le nostre impressioni alla guida…

La Fiat 124 Spider punta a fare innamorare una nuova generazione per il suo stile e le sue prestazioni tipicamente italiane.
Tributo all’iconica vettura che venne lanciata 50 anni fa, la nuova 124 Spider assicura un’autentica esperienza roadster – ricca di emozione, tecnologia e sicurezza – unita a uno stile tutto italiano.
I designer del Centro Stile Fiat hanno concepito una vettura che racchiude in uno stile evoluto la bellezza classica della progenitrice senza tradirne l’essenza.
Basta darle un’occhiata.

Ha una silhouette slanciata e fuori dal tempo, una bella fiancata classica dalle proporzioni perfette, un baricentro basso, l’abitacolo arretrato e il cofano lungo da vera auto sportiva. Un richiamo al modello storico arriva anche dalla griglia superiore e dal motivo della calandra esagonale, dalle classiche “gobbe” sul cofano anteriore e dalle marcate luci posteriori orizzontali.

I tratti del frontale sono decisi ma non aggressivi, con le due leggere bombature del cofano a sottolineare la potenza del motore. La fiancata vanta proporzioni da vera sportiva, grazie all’architettura meccanica – motore longitudinale e trazione posteriore – e all’abitacolo arretrato.


Alla guida
Su strada mostra equilibrio, ci piace molto la sua trazione posteriore.
Alla guida su autostrada on capote abbassata dopo i 100 km/h si sente fruscio ma è così lei fatta per cielo aperto altrimenti avremmo scelto altro no?

In strada niente reazioni nervose, notevole stabilità e ottima maneggevolezza: ispira fiducia. Nella versione da provata monta le Bridgestone Potenza, le gomme perfette per avere quel brio in più on the road, che già noi apprezziamo e anche molto.
Il 1.400 cc Turbo spinge bene ai medi regimi e con la “giusta colonna sonora”
Stabile anche nei rapidi cambi di direzione, e non mette mai in apprensione.
Il confort a bordo è per due, lo spazio è limitato ma la nostra borsina chic ci sta.
Il baule non è enorme ma nemmeno piccolo, un trolley anche voluminoso ci sta ed è ben profondo lo spazio.

Ecco arriviamo al punto rifornimento…durante questa prova ahimè mi sono vista spesso con il benzinaio di fiducia … e comunque si sa le spider non sono fatte per macinare chilometri ma questa, però un po’ beve meglio fare sempre il pieno quindi e non rimbocchi casuali altrimenti fate troppo spesso i conti e non va bene!


Dettagli tecnici
Le sospensioni della 124 Spider utilizzano uno schema a quadrilatero all’anteriore e multilink al posteriore, calibrato specificamente per aumentare la stabilità in frenata e in sterzata. Lo sterzo è leggero e reattivo, anche grazie al sistema di servosterzo elettrico. La configurazione di sterzo e sospensioni, il telaio leggero, la distribuzione del peso bilanciata e il motore turbo sono elementi chiave della straordinaria esperienza di guida che questa vettura sa offrire. Un piacere raffinato, quindi, cui contribuiscono le soluzioni adottate per attenuare rumorosità, vibrazioni e rigidità, tra cui spiccano il parabrezza anteriore insonorizzato e i trattamenti isolanti.
Per la guida open-air, la capote della Fiat 124 Spider è facile da azionare e richiede uno sforzo minimo e soli 3 secondi per essere aperta.


Ricca di dispositivi di sicurezza ad alta tecnologia
La roadster offre sistemi di sicurezza attivi e passivi, tra cui i fari anteriori adattivi, la telecamera posteriore e il sistema di controllo della stabilità, oltre a una carrozzeria che garantisce rigidità e un peso contenuto grazie al diffuso impiego di materiali altoresistenziali.
Inoltre, la Fiat 124 Spider propone una gamma di dispositivi ad alta tecnologia che migliorano ulteriormente il comfort e il benessere a bordo, quali il monitor touchscreen da 7” con radio digitale, il Multimedia Control, connettività Bluetooth, sedili riscaldati e sistema Keyless Entry
Per una qualità audio impareggiabile, anche con la capote abbassata, è disponibile il sistema Hi-Fi premium Bose con 9 altoparlanti, di cui quattro inseriti nei poggiatesta.


La Fiat 124 Spider è disponibile in due allestimenti – 124 Spider e Lusso – ciascuno proposto in otto colori di carrozzeria: due pastello (Rosso Passione e Bianco Gelato), cinque metallizzati (Nero Vesuvio, Grigio Argento, Grigio Moda, Bronzo Magnetico, Azzurro Italia) e il tristrato Bianco Ghiaccio.
La nostra come potete notare delle foto nel colore elegante d’eccellenza.
Blu notte;)

#staytuned




Ankle Cheap Christian louboutin Women Ron Ron Louboutin 100mm Red Black Pumps Sale Women.