MINI Special Seven - test drive - She Motori MINI Special Seven - test drive - She Motori

MINI Special Seven – test drive

Abbiamo provato la Mini Cooper SD in versione Seven Special, livrea blu notte e grigia, elegante e sportiva

La Mini moderna e vintage piace e il pubblico femminile è una componente importante.
Tanti sono i dettagli su cui cade l’attenzione di noi donne, sicuramente il lato estetico ha un peso rilevante… come il feeling alla guida.


MINI sempre al passo coi tempi e le mode ha presentato una nuova serie speciale Seven.
Questo allestimento è proposto sulle versioni a tre e cinque porte per Cooper D ed SD da 116 e 170 CV e per Cooper e Cooper S da 136 e 192 CV con cambi manuali o automatici.
Noi abbiamo provato per voi la Cooper SD da 170 CV in un colore veramente elegante Starlight Blue

Entrano in catalogo anche altre tinte:Emerald Grey, e Solaris Orange. Inoltre chi sceglie l’optional Piano Black Exterior avrà, invece della normale cromatura, delle rifiniture in nero molto lucido ai contorni delle luci e alla griglia del radiatore.
Tutte le versioni adottano tetto e calotte specchietti in colore Melting Silver, mentre le stripes opzionali sul cofano usano questa tinta in abbinamento al Malt Brown.
Anche i cerchi di lega da 17″ sono specifici del modello, mentre in alternativa sono offerti quelli da 18″: per ambedue è stata scelta la verniciatura Spectra Grey.
Si identifica con i loghi Seven sono presenti ai lati dei passaruota anteriori nei Side Scluttle e sono ripresi nella speciale decorazione applicata allo strumento centrale della plancia.

Fuori notiamo i caratteristici fari circolari ora hanno una diversa grafica, un po’ più decisa. Nelle versioni con le luci alogene di serie, un pannello nero accentua la firma luminosa. Chi invece sceglie l’optional delle luci a Led, troverà un disegno completamente diverso, cerchi che circondano l’intero proiettore. Inoltre per gli abbaglianti ora sono disponibili le luci a matrice di Led, che consentono di orientare automaticamente il fascio in modo da non infastidire chi proviene dalla direzione opposta.

Al posteriore invece i Led mostrano un omaggio alla nazionalità della vettura, cioè una firma luminosa che mostra le linee della Union Jack, la bandiera britannica.
Sempre per quanto riguarda l’estetica, è cambiato il logo Mini, applicato su cofano, portellone, volante, display centrale e telecomandi, il disegno è piatto più essenziale.

Passiamo agli interni
Arrivano le rifiniture in pelle Chester e Colour Line per la tinta Malt Brown. All’optional Piano Black è associata anche una striscia decorativa retroilluminata per il pannello strumenti col motivo della bandiera britannica. E’ nuovo il volante a tre razze, i cui comandi multifunzione sono ora di serie.. Tante altre personalizzazioni sono possibili col programma Mini Yours Customised…

Oggi le funzioni di comunicazione in un’auto sono molto importanti e sempre più spesso diventano decisive nella scelta del veicolo da acquistare.


Attraverso una SIM 4G installata a bordo, le funzioni Mini Connected offrono diversi servizi digitali, tra cui le informazioni real time sul traffico, gli aggiornamenti automatici delle mappe di navigazione, previsioni meteo, prezzi carburante, servizio concierge, portale internet con notizie e molto altro ancora. Disponibile anche la predisposizione per Apple CarPlay.

Di serie sulla versione provata la  Mini Cooper SD l’automatico Steptronic ad 8 rapporti.
La nostra guida preferita è la modalità green, stiamo sempre attente ai consumi, e spostiamo su sport solo in pista o per i tornanti dove abbassiamo i finestrini e ascoltiamo il sound lontano dal frastuono cittadino.
Alla prossima…#kiss




Ankle Cheap Christian louboutin Women Ron Ron Louboutin 100mm Red Black Pumps Sale Women.