Viaggiare a metano con la SEAT

Il racconto dell’esperienza quotidiana e i vantaggi riscontrati da un automobilista recentemente “convertito” al metano, durante una giornata tipo a bordo della sua SEAT Leon TGI.

Questa è l’esperienza di Juan Galera, un giovane contabile e padre di due figli, che un anno fa ha deciso di passare a un’auto a metano. Per lui, che percorre circa 50 km al giorno per accompagnare i bambini a scuola e andare in ufficio, circolare con un’auto a metano presenta decisamente dei vantaggi.

Lo accompagniamo nei suoi tragitti quotidiani per farci raccontare la sua esperienza con questo combustibile alternativo:
Perché hai deciso di guidare un’auto a gas?
Ho tre buoni motivi. Ho un’auto ecologica, sono libero di circolare in città anche in caso di restrizioni del traffico dovute all’inquinamento, e risparmio 20€ di rifornimento a settimana. Nel mio caso, contando i tragitti di ogni giorno da casa a scuola, gli spostamenti per le riunioni di lavoro e i giri del fine settimana, questo equivale un risparmio del 30% al chilometro rispetto al Diesel che avevo fino all’anno scorso.


Hai notato qualche altro vantaggio?
Ho ricevuto un contributo sull’acquisto. Dato che questi modelli sono classificati come “ECO” dalla Direzione Generale del Traffico in Spagna, sono oggetto di sconti importanti al momento dell’acquisto. Io, per esempio, ho risparmiato 3.000€. E ho sconti anche ai pedaggi e nei parcheggi.


Qual è stata la tua prima reazione al volante della tua Leon a metano?
Può sembrare sorprendente, ma non ho percepito alcuna differenza. Di fatto, il motore utilizza il gas finché non termina, per poi passare alla benzina. E quando succede, l’unica cosa che noti è la luce verde che si accende. Con i due depositi puoi percorrere fino a 1.300 km senza fermarsi.


È il momento di fare rifornimento. Come funziona?
Ho un distributore a dieci minuti dall’ufficio, comodissimo. Ma anche se dovessi fare più strada, ne varrebbe comunque la pena. Ogni volta che vado, faccio rifornimento con 13€ (che corrispondono a 15kg di gas) e non devo tornare prima di 5 o 6 giorni. Quando mi aspetta un viaggio lungo, guardo in anticipo dove siano localizzati i distributori.


Il metano è un grande alleato per circolare senza restrizioni…
Sì, e per me è un importante punto a favore, perché nonostante viva in una piccola località in provincia di Barcellona, mi muovo spesso in città. Non essere condizionato dalle limitazioni del traffico e poter entrare in città e parcheggiare senza problemi per me è un grande vantaggio.
Dopo un anno con la tua Leon a metano, qua è il tuo verdetto?
È un gran risparmio, i numeri parlano da sé. Guido ogni giorno da un anno la mia SEAT Leon TGI e ho risparmiato 1.000 euro rispetto al Diesel che avevo prima. Un cambio che consiglio a tutti!


Sull’onda del successo delle versioni a metano della Leon e della Mii, ora tocca alla Ibiza e la Arona adottare il gas naturale compresso. All’ultimo Salone di Francoforte è stata presentata la nuova SEAT Ibiza 1.0 TGI 90 CV che, grazie alla flessibilità assicurata dalla nuova piattaforma modulare MQB A0, verrà prodotta sulle stesse linee del resto della gamma, e sottoposta quindi esattamente agli stessi standard di collaudo (approvazione tecnica, controllo qualità e resistenza) certificati SEAT, vantando così tutte le qualità della nuova gamma Ibiza quanto a sicurezza, connettività, design, comfort, precisione e qualità della guida. Infine, a metà 2018 anche la Arona sarà disponibile con il propulsore 1.0 TGI 90 CV alimentato a metano, rendendo SEAT la prima Casa automobilistica a offrire questo tipo di motore nella classe dei crossover compatti.



Ankle Cheap Christian louboutin Women Ron Ron Louboutin 100mm Red Black Pumps Sale Women.