Infiniti QX30 il testdrive - She Motori Infiniti QX30 il testdrive - She Motori

Infiniti QX30 il testdrive

Testdrive Asolo e colli veneti al volante della Infiniti QX30, eleganza e potenza viaggiano insieme.

E’ la nostra prima prova con Infiniti. Non eravamo mai saliti a bordo del marchio di lusso di Nissan, e quindi Renault, e adesso siamo al volante di una maestosa, massiccia QX30, la crossover cugina della Mercedes GLA, nata sul pianale della Classe A. Metterle a confronto non è facile, ma sono molto diverse tra loro…il nostro consiglio è sempre quello di provarle, finché non ci sale dentro e non le si guida, non si può scegliere. La propria sensazione, di pancia, di pelle, non è da sottovalutare, sempre, l’auto è un bene molto personale, una seconda “casa” e quindi a voi le nostre impressioni.


Esteticamente è una Miss, scolpita fuori, con curve mozzafiato, eleganti ma anche “muscolose”…pronte per ogni ogni passo, per ogni km…il suo aspetto è gradevole, e non è vero che ha linee marcate “giapponesi”  noi la troviamo in sintonia con la personalità che la contraddistingue con le sue misure.
La portiamo #ontheroad tra strade a percorrenza veloci, piccoli centri storici, e tanti tornanti, e sterrati. 

Le sue dimensioni, sportive con un’altezza da terra di 20 cm, di certo non spaventano il nostro andare anche nelle strettoie del centro storico di Asolo, un luogo da vedere e da “gustare”, l’eccelenza italiana è anche qui, tra la pianura veneta e l’area collinare sovrastante che anticipa le preclari bellunesi, una tappa da fare piena di luoghi da visitare con tanta storia e tradizione.

Sotto i riflettori della nostra vista l’eleganza, lo stile realizzato ci fanno pensare all’impegno messo in questa macchina. Il piacere della guida cerca anche il gusto e noi questa lo troviamo all’Albergo Sole. Immerso nel cuore del villaggio medievale di Asolo, in provincia di Treviso, questo hotel di charme offre una calda atmosfera ed è circondato da luoghi ricchi d’arte e cultura quali le Ville Palladiane e il tempio di Antonio Canova. Ideale punto di partenza per escursioni alla scoperta di vigneti e cantine in una regione tra le più rinomate per i suoi prodotti enogastronomici d’eccellenza. Meta scelta e amata da ciclisti e sportivi provenienti da tutto il mondo per lo spettacolare scenario naturale del paesaggio circostante.

Cosa notiamo?Seduti al lato guida, ma anche lato passeggero spicca la sagomatura del cofano ci fa ricordare un po’ la Juke.Ma saliamo a bordo e partiamo proprio dai suoi interni. Osserviamoli.
La sensazione è quella della grandezza, sembra molto più grande quandi ci si è seduti dentro.

Alla guida.
I comandi sono intuitivi, facili da trovare e usare, forse il quadro del navigatore non è grandissimo, come le ultime “mode”, ma costruito con la macchina e non messo li come una “aggiunta”, non è un televisore.
I sedili posizionabili elettricamente sono poltrone da salotto, i materiali e la comodità sono veramente top.
Scopriamo così un giusto compomesso tra il piacere di guida e il confort. La Infiniti QX30 è dotata di contromolle per garantire un assetto non troppo morbido e contrastare la tendenza al rollio di una vettura più alta.

Proprio sui tornanti, resta ben piantata, arrivando anche ad una velocità un po’ vivace, non “sculetta” un bene per noi, e va dove deve andare. Sicurezza, stabilità, ben piantata a terra.
Favorita da un sistema di trazione intelligente a quattro ruote di serie, in grado di inviare fino al 50% di potenza e coppia del motore alle ruote posteriori per assicurare ottime performance e sicurezza. L’elevata altezza da terra(20 cm) consente alla QX30 di affrontare con disinvoltura condizioni di guida a volte inaspettate.

Di serie viene abbinato un sistema di trasmissione a doppia frizione a sette marce. La doppia frizione intelligente preseleziona gli ingranaggi in modo che il rapporto successivo sia già pronto a innestarsi, mentre in modalità manuale il sistema permette al guidatore di controllare i cambi marcia quando desiderato. L’accelerazione è garantita a qualsiasi velocità e in qualsiasi marcia mentre la disponibilità di coppia è praticamente costante fra i cambi marcia.

La QX30 viene prodotta in Inghilterra nell’ormai storico stabilimento di Sunderland. In Italia la QX30 è proposta in una sola versione, quella top con il motore integrale turbodiesel 2.200 cc da 170 CV e la doppia frizione a sette marce.

I prezzi? Potete ben immaginare che non possono essere “bassi” ma nemmeno esosi, la qualità e la sostanza si paga altrimenti qualcosa non va…e una vettura non è un come un abito che a fine stagione si cambia…
La versione Premium parte da 39.990 Euro, con il pacchetto Tech da 1.220 euro, che include il parcheggio automatico con telecamera a 360 gradi e Moving Object Detection, la retrocamera, i sensori di parcheggio e il sistema Keyless.
La Premium Tech,versione top di gamma parte da un prezzo di 44.560 euro ed è l’unica con il pacchetto sicurezza 2.050 euro, che comprende l’avviso angoli bui e regolatore di velocità attivo.
Abbiamo pensato di concludere il nostro testdrive con un tocco di cultura e una vena romantica, in una città dove non ci sono strade, Venezia, ma torniamo presto a bordo di Infiniti, nuove mete ci attendono sempre ontheroad …#KISS


Ankle Cheap Christian louboutin Women Ron Ron Louboutin 100mm Red Black Pumps Sale Women.