Michelin Formula Italia

La formula vincente Michelin per consolidare la presenza in Italia: un piano strategico con orizzonte 2020

Il 2016 è un anno importante per Michelin in Italia. Ed è un anno che segna delle tappe significative nella missione di Michelin a servizio del progresso della mobilità.
Ricorrono i 70 anni del pneumatico radiale, la prima innovazione tecnologica firmata Michelin che ha rivoluzionato ovunque il mondo della mobilità.


Si amplia la gamma di MICHELIN CrossClimate, che segue il radiale sul podio dell’innovazione. Pneumatico estivo con certificazione invernale, MICHELIN CrossClimate è la soluzione studiata e realizzata per soddisfare le esigenze di sicurezza, semplicità ed economicità degli automobilisti che evitano o considerano problematico il cambio stagionale dei pneumatici, pur trovandosi sempre più alle prese con cambiamenti climatici repentini.
In Italia, Michelin festeggia i 110 anni di attività produttiva. Era il 1906 quando veniva costruito a Torino il primo stabilimento industriale fuori dalla Francia.
Oggi, in Italia Michelin è il più grande produttore di pneumatici nazionale (4.300 dipendenti e quasi 13 milioni di pneumatici prodotti) ed è leader di mercato grazie alla commercializzazione di pneumatici, carte, guide e servizi sviluppati per rispondere alle esigenze del cliente, ovunque si trovi, e, soprattutto, ovunque vada.
Da oltre 60 anni la Guida Michelin Italia accompagna gli italiani che viaggiano e gli stranieri che visitano il Bel Paese, rivelando un’ulteriore funzione di Michelin, non perseguita, ma oggi unanimemente riconosciuta: quella di promuovere il turismo straniero in Italia grazie alla diffusione internazionale della Guida Michelin Ristoranti e Alberghi, la famosa “Guida Rossa” (si veda oltre: Michelin crea valore in Italia).


La “formula” della leadership, per Michelin, è essere a servizio del cliente. È il cliente il centro e l’obiettivo di ogni prodotto e servizio studiato e realizzato da Michelin, ed è il primo tra i suoi valori.
Lo sviluppo di ogni prodotto parte dalla comprensione dei bisogni del cliente, attraverso analisi di mercato, ma anche laboratori “sulla strada”, come il Road Usage Lab, che permette di monitorare i comportamenti di guida in tempo reale e in ogni condizione, e di raccogliere le esperienze e le impressioni di chi è al volante.
La fase di produzione ha come obiettivo quello di fornire il prodotto migliore al prezzo migliore.
Le attività logistiche sono orientate da un imperativo: fornire il prodotto quando serve e dove serve.
Produzione, commercio, logistica: oggi, la leadership di Michelin in Italia in ogni campo di attività ha orizzonti ambiziosi, raggiungibili attraverso la forza della competitività.
Per questo, nel novembre 2015 è stato annunciato il piano strategico con orizzonte 2020, che prevede un investimento in Italia di 180 milioni di euro, focalizzato su tre principali obiettivi:
Migliorare la competitività e l’efficienza dell’attività produttiva. Aumento dei volumi produttivi degli stabilimenti di Cuneo e Alessandria.
Stabilimento di Cuneo: compatibilmente con il mercato, è prevista la crescita del + 17% dei volumi produttivi entro il 2020, con un incremento particolare delle attività di produzione di pneumatici alto di gamma. Lo stabilimento di Cuneo, il maggiore sito produttivo Michelin in Europa Occidentale per pneumatici vettura, rafforza così ulteriormente la posizione all’interno del Gruppo.


Stabilimento di Alessandria: compatibilmente con il mercato, è prevista la crescita del + 20% dei volumi produttivi entro il 2020, con uno specifico sviluppo della specializzazione nella fabbricazione di pneumatici autocarro nuovi. Lo stabilimento di Alessandria quest’anno festeggia il 45° anno di attività.
A Torino, continua l’attività produttiva legata ai prodotti semifiniti.
2. Migliorare il Servizio al Cliente attraverso una riorganizzazione dell’attività logistica. Una nuova e più lineare organizzazione logistica sarà realizzata attraverso lo sviluppo dell’efficienza dei trasporti e la gestione degli stock per una soddisfazione più puntuale delle aspettative dei clienti.
3. Razionalizzare l’attività dei prodotti semi-finiti. Il mutato contesto internazionale del mercato richiede soluzioni economicamente sostenibili. Per questo, cessa l’attività di ricostruzione dei pneumatici autocarro di Alessandria, che proseguirà in stabilimenti del Gruppo in Europa di taglia maggiore, e viene chiuso lo stabilimento di Fossano, di cui una parte della produzione – cerchietti – viene trasferita allo stabilimento di Cuneo, in modo da essere integrata al meglio nel processo produttivo.
Nel rispetto della propria tradizione e dei suoi valori fondamentali, Michelin ha condiviso con il Sindacato un solido Piano Sociale, che assicura un concreto impegno per accompagnare ogni persona nella ricerca di una soluzione.
I dipendenti di Michelin in Italia sono 4.300
Sono 1.800* i posti di lavoro indiretti, cioè il personale impiegato dai fornitori di Michelin o dai fornitori dei fornitori il cui lavoro dipende dai rapporti di affari che intercorrono tra le aziende e Michelin A questi, si aggiungono 3.800* posti di lavoro, calcolati in base al salario (dei dipendenti Michelin e di quanti lavorano presso i fornitori o i fornitori dei fornitori) che viene speso per l’acquisto di beni e servizi, la cui produzione e/o erogazione genera posti di lavoro. Anche le tasse pagate dall’azienda sono reinvestite per l’erogazione di servizi, che crea posti di lavoro.
*Fonte: studio Ernst and Young per Michelin, basato su dati Michelin e studi di settore ISTAT.
282 milioni di euro di fatturato indotto grazie al turismo generato dai ristoranti stellati Michelin
Con 334 ristoranti stellati, la Guida Michelin Italia è la seconda guida al mondo per numero di stelle.
Sulla base delle spese di soggiorno sostenute dagli ospiti che, spinti dal desiderio di gustare “piatti stellati”, sostano nella località, il fatturato turistico indotto dai ristoranti stellati italiani è stimato in 282 milioni di euro, 208 dei quali spesi da clienti stranieri (fonte JFC, società specializzata in indagini sul turismo).
“La nostra è una storia italiana, lunga 110 anni, in continuo movimento.
Oggi, siamo il primo produttore di pneumatici del paese. Lavoriamo per il domani, continuando a fornire il miglior prodotto e il miglior servizio ai nostri clienti. È in questo modo che intendiamo rafforzare la nostra competitività per mantenere la leadership in Italia.”

unspecified-
Fin dalla sua fondazione, nel 1889, la missione di Michelin è quella di contribuire al progresso della mobilità di beni e persone attraverso la produzione e la commercializzazione di pneumatici per tutti i tipi di veicoli, dalle due ruote alle macchine movimento terra. Inoltre, Michelin accompagna il viaggiatore con un’ampia gamma di carte e atlanti stradali, guide turistiche, guide alberghi-ristoranti, il sito Internet viamichelin.it e App. Il Gruppo, la cui sede si trova a Clermont-Ferrand (Francia), è presente in 170 Paesi e ha 68 siti produttivi in 17 paesi diversi. Vi lavorano 111.700 persone.
Il suo Centro di Tecnologia, cuore del settore di Ricerca e Sviluppo, ha sedi in Europa, America del Nord e Asia. Michelin investe circa 700 milioni di euro l’anno in Ricerca e Sviluppo, strategia alla base di tutte le sue innovazioni.
<script src=”//pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js” async=””></script><!– SheMotori – Post –> <ins class=”adsbygoogle” style=”display: block;” data-ad-client=”ca-pub-0458685008821623″ data-ad-slot=”3064951909″ data-ad-format=”auto”></ins><script>// <![CDATA[
(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});
// ]]></script>

Ankle Cheap Christian louboutin Women Ron Ron Louboutin 100mm Red Black Pumps Sale Women.