Intervista esclusiva alle Donne di Nissan: nella Note le risposte

La distrazione è una delle maggiori fonti di rischio durante la guida. Gli studi sull’argomento evidenziano come, in Europa, la soglia di attenzione di un adulto abbia un calo in media dopo soli 5 minuti e 7 secondi. Si potrebbe pensare che gli imputati principali siano i cellulari, gli intrattenimenti musicali, il ritocchino di smalto…

La distrazione è una delle maggiori fonti di rischio durante la guida.
Gli studi sull’argomento evidenziano come, in Europa, la soglia di attenzione di un adulto abbia un calo in media dopo soli 5 minuti e 7 secondi.

Si potrebbe pensare che gli imputati principali siano i cellulari, gli intrattenimenti musicali, il ritocchino di smalto dell’ultimo minuto, quella kajal che non abbiamo fatto in tempo a mettere prima di uscire; invece per la categoria “genitori” sono i figli.

Con la coda dell’occhio sbirciamo nello specchietto per vedere cosa fanno, alla loro chiamata, d’istinto per natura rispondiamo…al volante, in manovra, fermi o in movimento il bisogno di vedere a 360° diventa primario.
Questo dato è stato valutato dagli ingegneri Nissan Technical Center di Cranfield per lo sviluppo della Nissan Note facendo focus proprio sulla sicurezza.
La risposta è uno scudo di protezione chiamato Safety Shield.
Voliamo a Londra e andiamo a scoprirlo proprio nel cuore tecnologico della casa giapponese, in avanscoperta, senza svelare le prove topsecret, nel centro tecnico, dove vengono svolti innumerevoli test, per rispondere alle esigenze di affidabilità, sicurezza e praticità della Note.
Lei, in versione limitata Note N-tec, offre dunque una concreta risposta in termini di spaziosità e sicurezza.
Ma sentiamo cosa dicono le donne di Nissan:

A partire da Luisa Di Vita, direttore comunicazione Nissan Italia, che corre tra il suo lavoro e le maratone, sottolineando l’importanza di quanto sia fondamentale fare focus sulla sicurezza, e l’attenzione alla guida per tutti.

Emma Deutsch, ingegnere meccanico Nissan madre di tre figli; che ogni giorno si trova alle prese con un particolare sistema di autolavaggio capace di replicare la forza di un monsone, impegnata a verificare che nessun occupante dell’abitacolo si bagni o a controllare la tenuta complessiva del telaio.

Emma Reader tecnica Nissan non a caso si trova spesso a sostituire i componenti principali delle auto e contempla aspetti quali manovre base e prevenzione degli incidenti.

Infine Sarah Dorey, anche lei mamma di tre figli,ingegnere elettrico Nissan a tempo pieno,che serve ancora la Regina e la sua patria come riserva dell’esercito tanto da essersi ritrovata di stanza in Afghanistan
e considera Note l’auto perfetta per soddisfare le esigenze di ogni mamma #thepowercomesfrominside

faux platform red bottom shoes knockoff christian louboutin redbottom copy shoes.com

Ankle Cheap Christian louboutin Women Ron Ron Louboutin 100mm Red Black Pumps Sale Women.